News

18th Nov, 19

qdmnotizie.it | FABRIANO / MINERBA, BUONA LA PRIMA: GLI APPLAUSI DEL “GENTILE”

qdmnotizie.it | FABRIANO / MINERBA, BUONA LA PRIMA: GLI APPLAUSI DEL “GENTILE”

FABRIANO / MINERBA, BUONA LA PRIMA: GLI APPLAUSI DEL “GENTILE”

Luci, musica ed applausi: successo per Minerba

 

FABRIANO, 17 novembre 2019 – Gli applausi del teatro Gentile per Minerba, gli applausi di un pubblico di appassionati per il debutto del progetto “made in Fabriano” di Simone Mencucci conquista lo storico teatro cittadino.

 

400 i biglietti “staccati”

Un live con le canzoni estratte dal debutto “Nicotina”, sostenuto anche da alcune nuove composizioni che andranno a comporre il secondo album previsto per il 2020.

Subito l’apertura con l’opener del debutto (“Ragazza Meccanica”), per poi sviluppare un percorso di lungo 90 minuti di musica e luci per rendere ancora più coinvolgente la “data zero”. Un concerto e canzoni per raccontare storie di tutti giorni, tra amicizia amore e speranza.

A dare forza alla musica di Minerba una band di musicisti del territorio, ma di grande esperienza e qualità: Fabio Portinari alla batteria, Marco Agostinelli ai fiati, Marco Santini al violino, Matteo Palpacelli alla chitarra e cori, Michele Fabrizi alle tastiere, Pierpaolo Chiaraluce al basso ed alla chitarra solista Lorenzo Mezzanotte.

Intensa l’emozione durante l’esecuzione di “Viva La Vita”, presentata qualche mese fa anche al festival “Je So Pazzo” di Fiuggi e dedicata a Michele Marinelli, giovanissimo fabrianese sconfitto da un male incurabile lo scorso giugno (leggi l’articolo).

 

      

Minerba live @ Fabriano (1)Minerba live @ Fabriano (2)Minerba live @ Fabriano (3)WhatsApp Image 2019-11-17 at 11.47.21WhatsApp Image 2019-11-17 at 11.47.40WhatsApp Image 2019-11-17 at 11.59.03

Chiusura del live (prima dell’obbligatorio bis) con la title track “Nicotina”, prima dell’abbraccio di un pubblico che ha applaudito le note di un progetto musicale fatto di canzoni ed emozioni.

(s.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

link all'articolo originale: QUI

 

Torna alle news